Fondo Italo Zannier

Venezia al chiaro di luna

Carlo Naya
1870 circa Stampa all’albumina con viraggio su carta colorata
Venezia al chiaro di luna

Più che di una collezione, si tratta di un archivio fotografico “di lavoro”, costituito da Italo Zannier durante cinquant’anni di attività come docente e come storico-critico di fotografia. Acquistato nel 2007 è stato inventariato e schedato scientificamente. Una raccolta di oltre 1.700 fotografie, dall’Ottocento ad oggi, rappresentative di tutte le tipologie fotografiche dal dagherrotipo al digitale, arricchita grazie all’acquisto recente di opere di grandi maestri delle fotografia contemporanea. Il Fondo comprende inoltre una biblioteca specializzata di circa 12.000 titoli: i testi classici italiani e stranieri dall’Ottocento al Novecento, i manuali, la letteratura italiana di supporto, i cataloghi delle mostre, le monografie, le riviste, le sezioni nelle principali lingue straniere, relativi alla storia e tecnica della fotografia. Il Fondo Fotografico e la Biblioteca, oggi conservati presso la sede della Fondazione, troveranno collocazione, con il Fondo De Maria, presso la Casa dei Tre Oci.