Maria Luisa Semi presenta il suo ultimo libro "Una ragazza... i suoi anni Sessanta" nella sede della Fondazione di Venezia

Notizie - Comunicati stampa

Venezia, 2 maggio - Gli anni Sessanta, il decennio che ha fatto emergere nuove visioni del mondo e spinto a ripensare le relazioni interpersonali, il ruolo dei giovani e la figura della donna, vengono rivissuti in “Una ragazza… i suoi anni Sessanta”, racconto autobiografico di una donna che in quel periodo storico non aveva nemmeno trent’anni. Scritto da Maria Luisa Semi, notaio veneziano e già consigliere generale della Fondazione di Venezia, il libro, pubblicato da Linea Edizioni, viene presentato al pubblico martedì 7 maggio alle ore 17.30, nella sede della Fondazione di Venezia in Rio Novo.
A dialogare con l’autrice sugli anni Sessanta e su ciò che rappresentarono non solo in relazione alla vicenda personale di Maria Luisa Semi, ma anche in termini di trasformazioni sociali, politiche e culturali, sarà il direttore della Fondazione di Venezia, Giovanni Dell’Olivo.

Martedì 7 maggio 2019 – ore 17.30
Fondazione di Venezia, Rio Novo, Dorsoduro 3488/U

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Maria Luisa Semi, ritratto al femminile fra passato e futuro