Secondo appuntamento con Austen Soofi

Notizie - Senza categoria

Dopo il successo del primo appuntamento a San Servolo, il blogger indiano Mayank “Austen” Soofi sbarca in terraferma con il secondo incontro di Waterlines, il progetto del Collegio Internazionale dell’Università Ca’ Foscari, della Fondazione di Venezia e della società San Servolo Servizi Metropolitani di Venezia. L’incontro è per martedì 1° marzo, alle 17.30, nella sala polifunzionale dello Spazio M9 (via Poerio 34, Mestre) e si intitola “Both Mainstream and Out of It” (in inglese, con traduzione in italiano). L’artista propone un nuovo allestimento della mostra mostra17 Printings on Hand-woven Khadi Muslin, legata al progetto Somewhere in Delhi, che materializza un incontro tra Mayank Austen Soofi e Anna Gerotto, designer veneziana. 
Waterlines nasce dalla volontà di condividere e mettere in relazione passate esperienze di residenza maturate dalle tre istituzioni per dare vita a un nuovo programma capace di coniugare la scrittura con altre discipline artistiche e di ribadire il ruolo di Venezia come luogo di produzione artistica e culturale. Con l’appuntamento odierno, si aggiunge un importante tassello al progetto Waterlines trasferendo a Mestre, dove sta sorgendo il Museo M9, l’approfondimento culturale proposto dall’iniziativa. Quello con il blogger indiano è uno degli incontri che nei prossimi mesi verrà proposto nella sala polifunzionale dello  Spazio M9- 
Mayank Austen Soofi, giovane scrittore, fotografo, blogger e giornalista indiano, è il protagonista di questa edizione di Waterlines. Nato a Nainital nelle montagne del Uttarakhand, dal 2004 vive a Delhi, dove ha adottato il secondo nome ‘Austen’ come tributo all’autrice Jane Austen. E’ l’autore e il motore del blog thedelhiwalla.com, il più importante e citato sulla capitale indiana.

Waterlines, terza edizione con Mayank Austen Soofi