Collezionismo d'arte

Attività Istituzionali - Iniziative dirette

Il progetto


Il collezionismo d'arte a Venezia




La ricerca ha prodotto uno studio organico sul collezionismo artistico venezianoricostruendo un quadro storico attendibile delle sue forme e dei suoi protagonisti, dalle origini documentabili fino al tardo Settecento.

La ricerca, promossa e sostenuta dalla Fondazione di Venezia, individua la provenienza delle opere d’arte disperse, chiarendo le dinamiche di sviluppo delle raccolte delle diverse categorie sociali coinvolte (nobili, cittadini, mercanti, residenti forestieri, artisti ecc.). Analizza poi i meccanismi di mercato e le diverse tipologie di vendita; ricostruisce, ove possibile, i diversi passaggi di proprietà delle opere, partendo dalle menzioni nelle fonti per giungere alla loro ubicazione attuale.

Con questo lavoro si è cercato di colmare le lacune di documentazione di una città importante come Venezia, grazie alla professionalità di un gruppo di giovani ricercatrici del settore coordinate dalla professoressa Stefania Mason e alla collaborazione del The Getty Project for the Study of Collecting and Provenance di Los Angeles.



Come consultare
Il materiale raccolto è consultabile gratuitamente dagli studiosi di tutto il mondo attraverso il Provenance Index del Getty Research Institute.

Una collana di tre volumi, edita da Marsilio offre i risultati della ricerca condotta:

Il collezionismo d'arte a Venezia. Il Seicento, a cura di Linda Borean e Stefania Mason (2007)
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento, a cura di Michel Hochmann, Rosella Lauber e Stefania Mason, (2008)
Il collezionismo d'arte a Venezia. Il Settecento, a cura di Linda Borean e Stefania Mason (2009)