Tutto un altro percorso (ex Tutta un'altra ASL)

Attività Istituzionali - Partnership

Il progetto

TUTTO UN ALTRO PERCORSO (EX TUTTA UN’ALTRA ASL) - a.s. 2019/2020
In relazione alle nuove indicazioni ministeriali sull’Alternanza Scuola-Lavoro, ora PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento), “Tutta un’altra ASL” cambia nome e diventa “Tutto un altro percorso” si precisa che nei prossimi mesi il titolo e la grafica del progetto saranno aggiornati. Il nuovo titolo del progetto sarà “Tutto un altro percorso”.
Per la prima edizione di “Tutta un altro percorso”, la Fondazione insieme all'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto ha consolidato la rete di istituzioni e aziende in dialogo con le scuole. Per il nuovo anno scolastico, hanno già confermato la propria disponibilità ad accogliere gli studenti all’interno delle rispettive strutture: Alliance Française de Venise, Civita Tre Venezie, Collezione Peggy Guggenheim, Gallerie dell’Accademia, Museo Civico di Storia Naturale e di Archeologia di Montebelluna, cui si aggiunge Università Ca’ Foscari Venezia.
Si conferma anche quest’anno la specifica sezione intitolata “Tutto un altro percorso – Un memoriale per i giovani”, in collaborazione con il Comune di Montebelluna e il Memoriale Veneto della Grande Guerra, rivolto agli studenti degli istituti di istruzione superiore che vogliano mettere alla prova le proprie competenze in diversi ambiti (dal design al giardinaggio, dalla comunicazione alla ricezione).

TUTTA UN'ALTRA ASL - GENESI E PRIME TRE EDIZIONI
Con la Legge 13 luglio 2015, n.107 è stata inserita l’Alternanza Scuola-Lavoro nei piani triennali dell’offerta formativa (PTOF) di tutti gli indirizzi di studio della scuola secondaria di secondo grado, a partire dalle classi terze, come parte integrante dei percorsi di istruzione, stabilendo un monte ore obbligatorio in relazione al corso di studi prescelto: 400 ore per gli studenti degli istituti tecnico-professionali e 200 ore per quelli dei licei.
La grande novità della Riforma sta nell’estensione della pratica dell’Alternanza Scuola-Lavoro ai licei, istituti normalmente poco abituati ad instaurare rapporti di collaborazione con enti esterni finalizzati a potenziare il rapporto degli studenti col mondo del lavoro.
Al fine di agevolare l’incontro tra licei e mondo del lavoro la Fondazione di Venezia ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto per la realizzazione di attività di Alternanza Scuola-Lavoro, i cui obiettivi sono:
• contribuire a favorire l’incontro tra scuola e istituzioni attraverso la propria rete di contatti istituzionali;
• collaborare allo sviluppo e alla diffusione dell'Alternanza Scuola Lavoro attraverso specifici percorsi, studiati e condivisi, per offrire agli studenti liceali opportunità formative di alto e qualificato profilo per l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro e nella scelta post diploma;
• promuovere le politiche a favore dell'Alternanza Scuola Lavoro in quanto può rappresentare per i giovani studenti una forma di ingresso privilegiata nel mondo del lavoro o una forma di orientamento per la scelta universitaria.

Il Protocollo ha condotto alla nascita del progetto “Tutta un’altra Asl”, nell'ambito del quale la Fondazione di Venezia, in collaborazione con l’USRV, ha individuato una rete di soggetti che possono proporre percorsi di ASL di alto livello per i licei, facendo da piattaforma di coordinamento tra scuola e soggetto ospitante.

Alle prime tre edizioni del progetto (2016/2017 – 2017/2018 – 2018/2019) hanno aderito in qualità di soggetti ospitanti:
Alliance Française de Venise – Venezia
Civita Tre Venezie - Venezia
Coldiretti Venezia – Mestre (VE)
Fondazione Gianni Pellicani – Mestre (VE)
AKQA – Roncade (TV)
Collezione Peggy Guggenheim – Venezia
Gallerie dell’Accademia – Venezia
Fondazione Teatro La Fenice – Venezia
Marsilio Editori - Venezia
Museo Civico di Storia Naturale e di Archeologia - Montebelluna (TV)
Fondazione Archivio Luigi Nono - Venezia

Nell’a.s. 2017/2018 la Fondazione di Venezia e l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto hanno inoltre coinvolto nel programma dedicato all’Alternanza Scuola-Lavoro la Fondazione Cassamarca e la Fondazione Cariparo. Le due fondazioni di origine bancaria, infatti, hanno deliberato la partecipazione al progetto “Tutta un’altra Asl” con l’intenzione di replicare nei territori di pertinenza – ossia le province di Treviso, Padova e Rovigo – la stessa funzione di soggetto coordinatore tra mondo della scuola e realtà ospitanti, fino ad ora svolto dalla Fondazione di Venezia.
Nell’ambito delle attività di Alternanza Scuola-Lavoro concepite di concerto da Fondazione di Venezia e da Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, nel corso dell’a.s. 2018/2019 sono stati proposti due progetti speciali intitolati “Tutta un’altra Storia” e “Tutta un’altra ASL – Un memoriale per i giovani”.
Il progetto "Tutta un'altra Storia" si è concretizzato, proprio nell’anno di apertura del Museo M9 a Mestre, nella realizzazione di una rivista culturale dedicata al sistema dei musei ed intitolata, appunto, “Tutta un’altra Storia”. Al progetto, realizzato in collaborazione con Ordine dei Giornalisti del Veneto e con M9, hanno partecipato 18 studenti delle classi quarte dei Licei Stefanini e Morin di Mestre. Per due mesi i ragazzi, guidati dai tutor ed organizzati in redazioni, hanno vestito i panni di giornalisti, si sono misurati con il lavoro di redazione di un magazine di cultura, hanno avuto modo di apprendere la deontologia professionale e gli strumenti del mestiere. La pubblicazione è stata presentata dagli stessi ragazzi a professionisti del mondo dell’informazione e della cultura nel corso di un evento a conclusione del percorso.
“Tutta un’altra ASL – Un memoriale per i giovani” è invece il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro realizzato in collaborazione con il MEVE (Memoriale veneto della Grande Guerra di Montebelluna) ed il Comune di Montebelluna. Concepito come percorso utile a far comprendere agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado il valore della pace attraverso la conoscenza degli effetti della prima guerra mondiale, il progetto ha visto la partecipazione di oltre trecento studenti di undici istituti veneti (istituto Einaudi Scarpa di Montebelluna, liceo statale Duca degli Abruzzi di Treviso, istituto Alberini di Treviso, Liceo Franchetti di Mestre, istituto Selvatico di Padova, liceo Catullo di Belluno, liceo Veronese di Montebelluna, istituto Nightingale di Castelfranco Veneto, istituto Sartor di Montebelluna, istituto Maffioli di Castelfranco Veneto, istituto Levi di Montebelluna). I ragazzi, mettendo a frutto le competenze specifiche maturate nel loro percorso di studi, hanno elaborato strumenti per la fruizione dei contenuti del museo, hanno ricostruito mode e stili di vita, anche militari, dell’epoca, hanno progettato schede, video e contenuti multimediali legati al periodo storico della Grande Guerra.

Come partecipare alla 4ª edizione del progetto

Tutto un altro percorso – a.s. 2019/2020
Gli enti che aderiscono alla rete per l'a.s. 2019/2020 sono: Alliance Française, Civita Tre Venezie, Collezione Peggy Guggenheim, Fondazione Gianni Pellicani, Gallerie Dell'Accademia, Museo Civico di Storia Naturale e di Archeologia di Montebelluna e Università Ca’ Foscari Venezia.
Per poter aderire ad uno dei percorsi in Alternanza proposti (vedi documenti scaricabili), il docente referente, effettuati i passaggi previsti dalla normativa, dovrà raccogliere le lettere motivazionali con cui gli studenti interessati si presenteranno all’Ente, e inoltrarle alla Fondazione di Venezia tramite mail entro il 2 dicembre 2019 all'indirizzo g.mimmo@fondazionedivenezia.org. Le lettere motivazionali dovranno evidenziare gli interessi, le attitudini, le conoscenze e le motivazioni della scelta di ogni singolo studente. In questo modo gli enti saranno agevolati nell'individuazione degli studenti in grado di inserirsi al meglio nell’attività proposta.
Una volta individuati i candidati, la Fondazione di Venezia metterà in contatto il docente referente con il tutor del soggetto ospitante per concordare e definire la co-progettazione, la conseguente valutazione e le tempistiche di svolgimento che sono legate anche alle caratteristiche dell’ente.

Tutto un altro percorso - Un memoriale per i giovani
I docenti che desiderano aderire all'iniziativa, rivolta ai gruppi classe, possono manifestare il proprio interesse alla referente del progetto inviando una mail a g.mimmo@fondazionedivenezia.org, per poter essere inseriti nel gruppo di lavoro dedicato.

Scheda Università Ca' Foscari Venezia
Scheda Collezione Peggy Guggenheim
Scheda Gallerie dell'Accademia
Scheda Museo di Montebelluna
Scheda Alliance Française
Scheda Civita Tre Venezie
Nel mondo di Štěpán Zavřel