Upskill Venezia - Seconda edizione

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Scadenza prorogata al 29 luglio 2022

Dopo il successo della prima edizione, la Fondazione di Venezia promuove nuovamente Upskill Venezia, l’iniziativa rivolta alle medie e piccole imprese, agli enti del terzo settore, alle associazioni culturali e ai soggetti no profit della Città Metropolitana di Venezia che intendano avviare progetti di innovazione e di sviluppo.

Il progetto viene riproposto in collaborazione con Upskill 4.0, spin-off dell’Università Ca’ Foscari Venezia, dopo la prima edizione in cui i team di studenti degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) guidati da Upskill 4.0 hanno risposto alle sfide delle otto aziende rappresentative della realtà veneziana che hanno partecipato all’iniziativa.

L’obiettivo del progetto è duplice: contribuire alla competitività delle imprese combinando le tecnologie 4.0 con il saper fare tradizionale  e promuovendo nuove occasioni di incontro tra gli studenti degli  ITS e le imprese alla ricerca di specifiche competenze tecnico-professionali, secondo un modello che ha dimostrato la sua efficacia nelle molteplici esperienze che sono seguite al primo esperimento lanciato dalla Fondazione di Venezia.

Grazie al supporto del team di professionisti e ricercatori di Upskill 4.0, specializzati in innovazione digitale e nella progettazione e sviluppo di interventi di rigenerazione di filiere e territori, le imprese selezionate sperimenteranno con i giovani tecnici degli ITS la realizzazione di nuovi prodotti e processi, implementando o adattando modelli di business nei nuovi contesti competitivi.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Confindustria Venezia e della Camera di Commercio di Venezia Rovigo e punta in particolare a sostenere attività economiche e del terzo settore radicate nel contesto locale.

Destinatari del progetto sono medie, piccole e micro-imprese, enti del terzo settore, associazioni culturali, sportive e soggetti no profit con una sede operativa nella Città Metropolitana di Venezia. Il programma sosterrà fino ad otto progetti. In particolare la nuova edizione di Upskill Venezia intende privilegiare

  1. attività economiche consolidate, centrate su un saper fare radicato nella cultura locale oggi a rischio di marginalizzazione;
  2. attività economiche che puntano a valorizzare il patrimonio culturale e naturale attraverso modalità di promozione e di comunicazione innovative;
  3. Attività no profit che svolgono un ruolo di promozione delle attività culturali promuovendo coesione sociale a livello territoriale.

Prorogata la scadenza dell’iniziativa: i soggetti interessati dovranno far pervenire le proprie manifestazioni di interesse entro le ore 13.00 di venerdì 29 luglio p.v.

Le manifestazioni di interesse dovranno descrivere gli elementi essenziali dei settori di attività dei proponenti e degli ambiti individuati per i progetti di innovazione o trasformazione. Le proposte saranno vagliate da una commissione di esperti provenienti dal mondo della formazione e del tessuto economico-sociale, e saranno selezionate sulla base di precisi criteri di valutazione come il potenziale di impatto del progetto nella crescita delle attività del proponente; l’impatto sociale e ambientale del progetto sul territorio di riferimento; la qualità e consistenza del programma di capacity building costruito dai soggetti destinatari nei confronti degli studenti coinvolti nei progetti di innovazione; le candidature che in sede di bando esprimano una disponibilità ad investire risorse economiche nella fase di attuazione del prototipo emerso dal progetto, indicando il valore massimo di investimento disponibile.

Tutte le informazioni possono essere ricavate dal documento allegato.

Bando progetto Upskill Venezia