Upskill Venezia

EVENTO FINALE Upskill Venezia, l’iniziativa della Fondazione di Venezia per la valorizzazione dei giovani e dell’innovazione di impresa, si è chiusa con l’evento di presentazione dei risultati raggiunti dal lavoro condiviso fra le otto imprese selezionate nell’ambito del progetto e i sei Istituti Tecnici Superiori individuati da Upskill 4.0, la società spin off dell’Università Ca’ Foscari incaricata dalla Fondazione del coordinamento e della gestione delle fasi operative del progetto, realizzato con il sostegno delle Università veneziane Ca’ Foscari e Iuav e con il patrocinio di Confindustria Venezia e della Camera di Commercio di Venezia Rovigo.

Ospitato giovedì 16 dicembre 2021 nell’Auditorium “Cesare De Michelis” del Museo M9, l’evento è stato introdotto dal saluto istituzionale del professor Michele Bugliesi, Presidente della Fondazione di Venezia. La presentazione delle soluzioni progettuali è stata anticipata da una panoramica dei progetti e dei soggetti coinvolti a cura del professor Stefano Micelli, Presidente di Upskill 4.0, che ha raccontato anche il percorso attraverso cui l’iniziativa si è sviluppata.

Il cuore dell’evento è stato comunque il racconto delle soluzioni progettuali a cui sono arrivati i team di studenti, stimolati dalle sfide proposte dalle imprese. Si è partiti dal lavoro che ha visto in sinergia l’Archivio Storico delle Arti Contemporanee con Fondazione ITS Tecnologie Industrie Creative di Bologna, quindi si sono avvicendati Compagnia Mercantile con ITS COSMO Fashion Academy di Padova, Pensione Wildner con ITS Turismo Veneto di Jesolo, Fucina Frammenti con Fondazione ITS Rosario Messina di Monza Brianza, Mpg Cultura ancora con Fondazione ITS Tecnologie Industrie Creative, Arte-mide con ITS Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione Piemonte di Torino, Orsoni con Fondazione ITS Tecnologie Industrie Creative e Tabinotabi con ITS Istituto Tecnico Superiore Tessile Abbigliamento Moda di Biella.

Le conclusioni dei lavori sono state affidate ad Maria del Valle Ojeda Calvo, Prorettrice alla Ricerca dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Stefano Munarin, Delegato del Rettore dell’Università Iuav di Venezia.

Sintesi degli otto progetti realizzati

ASAC 

L’Archivio Storico delle Arti Contemporanee della Biennale di Venezia ha sviluppato con i ragazzi dell’ITS FITSTIC un prototipo di archivio digitale che permetta agli utenti di consultare in ogni luogo e momento i documenti del Fondo, valorizzando il patrimonio culturale di ASAC.

COMPAGNIA MERCANTILE 

Compagnia Mercantile e l’ITS COSMO Fashion Academy di Padova hanno realizzato un prototipo di marketplace digitale ed esperienziale che permetta a Compagnia Mercantile di promuovere i prodotti dei propri brand (Il Tabarro, Barena Venezia, Cini Venezia) e di altri brand made in Italy grazie all’adozione di tecnologie innovative come la realtà virtuale.

PENSIONE WILDNER 

Pensione Wildner e gli studenti dell’ITS Academy Turismo Veneto hanno sviluppato un format di una serie di esperienze da proporre all’interno del ristorante della Pensione Wildner tra cui il pic-nic a Sant’Erasmo, il fish&gin e il Sunday Brunch per coinvolgere e fidelizzare sia il cliente locale che il turista in cerca di esperienze uniche, valorizzando allo stesso tempo la cucina tradizionale e i prodotti tipici locali.

FUCINA FRAMMENTI 

La sfida di Fucina Frammenti con gli studenti della Fondazione ITS Rosario Messina ha portato allo sviluppo del prototipo di una piattaforma che permetterà a designer emergenti di partecipare ad open call per la realizzazione di collezioni progettate in maniera sostenibile grazie al supporto e alla curatela di Fucina Frammenti. All’interno della piattaforma ci sarà una vetrina online per promuovere i prodotti realizzati.

MPG CULTURA 

Mpg Cultura e gli studenti dell’ITS FITSTIC di Bologna hanno sviluppato un prototipo digitale utilizzando la realtà aumentata per permettere agli utenti di conoscere in modo immersivo i protagonisti, i retroscena e le curiosità legate agli spettacoli di MPG Cultura.

ARTE-MIDE 

Arte – Mide Associazione culturale e l’ITS ICT Piemonte di Torino hanno sviluppato un wireframe della piattaforma che permetta ai professionisti del settore dell’editoria di farsi conoscere e di incontrarsi per realizzare progetti di editoria indipendente.

ORSONI 

Orsoni 1888 e i ragazzi dell’ITS FITSTIC hanno sviluppato un prototipo di tour virtuale che permette agli utenti di visitare le parti più nascoste della fornace, aumentando così il loro coinvolgimento e valorizzando il patrimonio culturale di Orsoni.

TABINOTABI 

Tabinotabi e gli studenti dell’ITS Tam di Biella hanno realizzato una capsule collection di dieci capi 100% compostabili, oltre a una strategia go-to-market con un focus sulla sostenibilità ambientale per valorizzare i prodotti in negozio a Venezia e comunicarli online: dall’utilizzo dei social network al packaging riutilizzabile fino alle etichette smart.

 

FASE OPERATIVA – La fase operativa di Upskill Venezia ha preso il via martedì 29 giugno 2021 con l’evento di kick-off ospitato nell’Auditorium “Cesare De Michelis” del Museo M9. L’iniziativa ha messo per la prima volta fianco a fianco le otto imprese selezionate nell’ambito di Upskill Venezia e i sei Istituti Tecnici Superiori del centro-nord individuati da Upskill 4.0, la società spin off dell’Università Ca’ Foscari incaricata dalla Fondazione del coordinamento e della gestione delle fasi operative del progetto, realizzato con il sostegno delle Università veneziane Ca’ Foscari e Iuav e con il patrocinio di Confindustria Venezia e della Camera di Commercio di Venezia Rovigo.

L’incontro è stato introdotto dal saluto istituzionale del professor Michele Bugliesi, Presidente della Fondazione di Venezia, mentre la presentazione generale del progetto è stata affidata al professor Stefano Micelli, Presidente di Upskill 4.0.

Per le otto realtà dell’area della Città Metropolitana di Venezia il kick-off ha costituito il momento in cui presentare le proprie sfide progettuali ai direttori, ai docenti e agli studenti degli ITS, cui spetterà il compito di svilupparne i contenuti nel segno dell’innovazione.

 

SELEZIONI E ABBINAMENTI – Otto imprese rappresentative di Venezia, per storia e capacità di creazione di valore. E altrettanti team per un totale di circa 50 studenti degli Istituti Tecnici Superiori del Nord e del Centro Italia, chiamati ad affiancarle per dare forma e sostanza alle loro “sfide innovative”. Sono questi i protagonisti della fase operativa di Upskill Venezia, l’iniziativa promossa dalla Fondazione di Venezia per avviare una serie di progetti di innovazione e di accelerazione digitale del tessuto economico e sociale locale. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la società Upskill 4.0 (spin off dell’Università Ca’ Foscari di Venezia accreditata presso il Ministero dell’Istruzione), con il sostegno delle Università veneziane Ca’ Foscari e Iuav e con il patrocinio di Confindustria Venezia e della Camera di Commercio di Venezia Rovigo.

Il progetto si pone un duplice, ambizioso obiettivo: da un lato sostenere i processi di innovazione del tessuto economico-produttivo locale, con particolare attenzione ai settori più colpiti dalla crisi pandemica, dall’altro favorire l’incontro tra le competenze tecnico-professionali dei giovani neodiplomati e le richieste delle aziende, valorizzando in questo modo anche le opportunità di occupazione e di autoimprenditorialità giovanile.

La commissione di valutazione istituita nell’ambito del progetto ha individuato otto imprese fra i ventiquattro soggetti che hanno inviato nei tempi indicati la propria manifestazione d’interesse. Ad aderire sono state realtà operanti in molteplici settori, dall’artigianato artistico al turismo, dall’informatica allo spettacolo, dall’editoria alla moda, dalla ristorazione alla comunicazione, dai beni culturali alla formazione, dalla tutela del territorio agli audiovisivi, per citare alcuni esempi. Le proposte selezionate sono presentate da quattro realtà consolidate e da altrettante realtà emergenti del territorio. Le “sfide” e la selezione degli Istituti Tecnici Superiori da coinvolgere nei progetti sono state affidate al coordinamento di Upskill 4.0, società specializzata nello sviluppo di progetti di innovazione fondati sull’incontro tra imprese e formazione tecnica superiore attraverso metodologie didattiche e strumenti digitali avanzati.

I progetti selezionati e gli abbinamenti tra imprese e ITS emersi nella fase preliminare dell’iniziativa sono descritti di seguito.

  • Angelo Orsoni Srl e ITS Fondazione Istituto Tecnico Superiore Tecnologie Industrie Creative (FITSTIC) di Cesena, per la realizzazione del “Virtual Tour Interattivo Orsoni” attraverso il quale Orsoni Venezia 1888 intende aprire le porte della propria fornace, di fatto l’ultima fornace storica nell’Isola di Venezia al pubblico della rete. L’ITS FITSTIC di Cesena è risultato il più attinente allo sviluppo dei temi della comunicazione digitale e della realtà aumentata e virtuale. Siti di riferimento: https://orsoni.com/it/ e https://www.fitstic.it/ 
  • Esercizio Colpo Sas ITS Turismo Veneto, per un progetto di ristorazione finalizzato alla realizzazione di un nuovo format di esperienze gastronomiche e culturali da proporre all’interno del sito internet dell’Hotel Pensione Wildner, riconosciuto come uno dei Locali Storici d’Italia. ITS Turismo Veneto è stato selezionato sulla base delle sue proposte formative legate alla gestione delle strutture e dei servizi turistici e alla gestione di imprese e servizi ristorativi. Siti di riferimento: https://www.hotelwildner.com/it/home e https://www.itsturismo.it/
  • Compagnia Mercantile Srl e ITS COSMO di Padova, per la creazione di un marketplace esperienziale riferito al marchio Il Tabarro Venezia. ITS Cosmo è stato individuato grazie al suo un biennio di specializzazione per la creazione di nuovi esperti nel coordinamento dei processi di progettazione, comunicazione, marketing e retail del prodotto calzatura, moda, oreficeria. Siti di riferimento: http://tabarro.it/ e https://www.itscosmo.it/
  • Fondazione La Biennale di Venezia ITS Fondazione Istituto Tecnico Superiore Tecnologie Industrie Creative (FITSTIC) di Cesena, per un “Progetto Archivio” legato all’Archivio Storico delle Arti Contemporanee (ASAC) finalizzato all’individuazione di nuovi metodi di fruizione, di accesso e di interazione con l’archivio stesso. L’ITS FITSTIC è stato individuato per questa specifica sfida in funzione dei propri corsi dedicati allo sviluppo di software e per la progettazione di sistemi di realtà aumentata e virtuale. Siti di riferimento: https://www.labiennale.org/it/asac e https://www.fitstic.it/
  • Fucina Frammenti e ITS Rosario Messina di Lentate sul Seveso (Monza-Brianza), per un progetto finalizzato alla creazione di una piattaforma digitale attraverso cui dare visibilità alle realtà manifatturiere e artigiane locali. L’ITS Rosario Messina è stato individuato in quanto dotato di una profonda conoscenza nel campo della manifattura, dell’artigianato e dell’interior design. Siti di riferimento: https://www.fucinaframmenti.com/ e https://itsrosariomessina.weebly.com/
  • SONNENBLUME Sas per il punto vendita TABINOTABI di Rialto e ITS TAM di Biella, per un progetto mirato all’utilizzo di nuove tecnologie in campo tessile utile a sperimentare nuove lavorazioni sui tessuti. L’ITS TAM è risultato il più adatto a questa sfida grazie ai suoi corsi legati all’esplorazione delle nuove tecnologie e dei nuovi materiali nell’ambito del settore moda. Siti di riferimento: https://tabinotabi.com/ e https://www.its-tessileabbigliamentomoda.it/
  • cultura e ITS Fondazione Istituto Tecnico Superiore Tecnologie Industrie Creative (FITSTIC) di Cesena, per un “Progetto Teatro” basato sull’utilizzo di nuove tecnologie applicate alle arti performative in luoghi teatrali e non. L’ITS FISTIC è stato individuato per questa specifica sfida grazie ai corsi istituiti per la progettazione e la realizzazione di sistemi realizzati con tecnologie AR e VR. Siti di riferimento: http://www.mpgcultura.it/ e https://www.fitstic.it/
  • Arte – Mide Associazione culturale e ITS ICT Piemonte di Torino, per un “progetto editoria” attraverso cui mettere in rete e valorizzare il mondo dell’editoria indipendente. L’ITS ICT Piemonte è stato ritenuto il più indicato per la sua formazione specifica relativamente allo sviluppo di mobile-app e di web-app. Siti di riferimento: https://www.arte-mide.com/ e https://www.its-ictpiemonte.it/

 

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

La Fondazione di Venezia promuove il progetto Upskill Venezia, attraverso il quale fornire agli studenti degli istituti tecnici superiori e alle imprese di medie e piccole dimensioni occasioni di incontro e confronto attraverso cui rendere concreto il rilancio e lo sviluppo del territorio locale.

Il progetto è stato voluto dalla Fondazione per mettere in connessione il mondo della formazione tecnica superiore e universitaria con quello produttivo, con il duplice obiettivo di sostenere i processi di innovazione delle imprese attraverso laboratori e attività progettuali e di contrastare il cosiddetto skill mismatch, ovvero la distanza che ancora esiste fra l’acquisizione di competenze professionali da parte dei giovani neodiplomati e la domanda di specifiche competenze tecnico-professionali da parte delle aziende.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la società Upskill 4.0, spin off dell’Università Ca’ Foscari di Venezia accreditata presso il Miur, con il sostegno delle Università veneziane Ca’ Foscari e Iuav e le relative Fondazioni ed il patrocinio di Confindustria Venezia e della Camera di Commercio di Venezia Rovigo, e punta in particolare a sostenere attività economiche e del terzo settore che la crisi pandemica del 2020 e del 2021 ha reso sensibilmente più fragili.

Destinatari del programma avviato dalla Fondazione di Venezia potranno essere medie, piccole e micro-imprese con una sede operativa nella Città Metropolitana di Venezia, nonché associazioni culturali, sportive e soggetti no profit. Il programma sosterrà fino ad otto imprese. tra queste, l’alto artigianato, con particolare riferimento ai settori del design e della nautica; attività economiche ed enti non-profit che puntano a valorizzare il patrimonio culturale e naturale favorendo la coesione sociale a livello territoriale, anche promuovendo forme di fruizione turistica sostenibile; I soggetti coinvolti avranno la possibilità di sviluppare progetti di innovazione sotto il coordinamento dello spin off di Ca’ Foscari Upskill 4.0, la società cui è affidato il coordinamento del progetto.

Le proposte dovranno pervenire alla Fondazione di Venezia all’indirizzo iniziative.istituzionali@fondazionedivenezia.org entro le ore 13.00 di venerdì 14 maggio.

Il link al form da compilare per l’adesione all’iniziativa, disponibile anche nel documento allegato, è https://forms.gle/MkCnf1UHSHHSNMKw5.

Le manifestazioni di interesse dovranno descrivere gli elementi essenziali dei settori di attività dei proponenti e degli ambiti proposti per i progetti di innovazione o trasformazione. Le proposte saranno vagliate da una commissione di esperti provenienti dal mondo della formazione e del tessuto economico-sociale, e selezionate sulla base di precisi criteri di valutazione che ne vaglieranno il potenziale di crescita e il radicamento nel territorio veneziano; l’impatto sociale e ambientale sul territorio di riferimento; la qualità e la consistenza del programma di capacity building elaborato dai proponenti nei confronti degli studenti coinvolti nei percorsi di innovazione. I soggetti le cui proposte saranno ritenute più rispondenti ai criteri di selezione saranno affiancati da un team dedicato di studenti, coordinati da docenti

Il percorso dei singoli progetti durerà 7 mesi.

Proprio attraverso le modalità operative dell’iniziativa Upskill Venezia la Fondazione di Venezia intende in particolare valorizzare l’alto artigianato, utilizzando forme innovative di comunicazione digitale e di commercio elettronico con particolare attenzione al settore della nautica, oltre alla proposizione di forme originali di fruizione culturale attraverso le nuove tecnologie del digitale. Intende inoltre dare rilievo a progetti di commercio e servizio in grado di valorizzare la comunità territoriale nel suo complesso, con particolare attenzione alla dimensione della sostenibilità ambientale e sociale, e ai percorsi imprenditoriali intrapresi da studenti diplomati presso i due atenei di Venezia o presso altre organizzazioni di formazione terziaria presenti in città, con particolare attenzione al settore della cultura e del turismo.

(Fotografia Marta Formentello)

links Documenti scaricabili Programma evento di kick-off, 29 giungo 2021 Manifestazione d'interesse progetto Upskill Venezia