Calendario di Eventi

L Lun

M Mar

M Mer

G Gio

V Ven

S Sab

D Dom

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

Magazine

Con ARTvocacy prendono forma voce e diritti dei giovanissimi

Mestre, 9 novembre 2023 – È stato ospitato oggi nel piazzale antistante il Museo M9 l’evento conclusivo dell’edizione pilota del progetto ARTvocacy, promosso dalla Fondazione di Venezia, in partnership con ForMattArt, per avvicinare i giovanissimi all’arte, ed in particolare ai linguaggi artistici che caratterizzano il teatro. Il progetto ARTvocacy, derivante dalle parole Art + Advocacy, ha l’obiettivo di dare ai minori la possibilità, mediante i linguaggi artistici, “di prendere voce” instaurando un nuovo dialogo con il mondo adulto.

Protagonisti dell’evento sono stati quaranta studenti e studentesse dell’Istituto Comprensivo Statale “Leonardo da Vinci” di Mestre, che hanno animato con una performance creativa la frase “Ho bisogno della tua fiducia perché io amo e voglio essere accettato per quello che sono”. La frase è stata elaborata dagli stessi ragazzi nell’ambito di uno dei laboratori frequentati all’interno di ARTvocacy, durante il quale i partecipanti hanno riflettuto sul rispetto dei diritti dell’infanzia e sulla necessità che la voce dei più piccoli sia ascoltata dagli adulti.

La performance diventerà un video che verrà diffuso lunedì 20 novembre in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, istituita per commemorare la Dichiarazione dei diritti del fanciullo che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approvò il 20 novembre 1959.

L’edizione pilota di ArtVocacy ha visto il coinvolgimento di otto Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado di Mestre e Venezia Centro Storico con l’adesione di 12 classi per un totale di 233 studentesse e studenti. 24 i docenti che hanno appreso il metodo @ARTvocacy, 6 gli artisti che hanno interagito con i partecipanti nei laboratori di fotografia, drammaturgia e architettura.

Queste le scuole partecipanti: Scuola Primaria Giuseppe Lombardo Radice di Mestre; Scuola Primaria Zambelli di Venezia; Scuola Primaria Tiziano Vecellio di Mestre; Scuola Secondaria di Primo Grado Aldo Manuzio di Mestre; Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Di Vittorio, I.C. Leonardo da Vinci, di Mestre; Istituto Comprensivo Statale Lazzaro Pallanzani, Plesso Bellini di Mestre; Scuola Primaria Manzoni di Venezia; Scuola Secondaria di Primo Grado Santa Caterina da Siena di Mestre.

Questi i nomi degli artisti e degli educatori coinvolti: Elias della Rosa; Arianna Favaretto Cortese; Matilde Forte; Beatrice Raccanello; Jessica Ugatti; Francesco Zinnamosca.

Sempre nell’ambito di ARTvocacy è stata elaborata una serie di manifesti parlanti, derivanti dai laboratori effettuati nelle classi, con i ritratti di ragazzi e ragazze che “parlano” attraverso un QRcode grazie al quale è possibile ascoltare la voce e il punto di vista dei partecipanti all’iniziativa. I manifesti parlanti saranno affissi lungo le strade di Mestre e Venezia dal 16 al 30 novembre.

Nota stampa evento finale ARTvocacy