Calendario di Eventi

L Lun

M Mar

M Mer

G Gio

V Ven

S Sab

D Dom

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

Magazine

Con il “Bando Cultura 2024” 300.000 euro a disposizione per progetti nella città metropolitana

Mestre, 15 febbraio 2024 Trecentomila euro messi a disposizione della città metropolitana veneziana per la realizzazione di progetti dedicati alla creatività artistica, oltre che alla valorizzazione e alla promozione della fruizione dei beni culturali, con un’attenzione particolare verso le iniziative impegnate a favorire il coinvolgimento dei giovani e dei cittadini più fragili. È quanto intende promuovere il “Bando Cultura 2024” della Fondazione di Venezia, la cui scadenza è fissata al prossimo 12 aprile.

Il bando, pubblicato da oggi sul sito della Fondazione di Venezia al link https://www.fondazionedivenezia.org/archivio-attivita/bando-cultura-2024/, si sviluppa attraverso due diversi ambiti, il primo incentrato sulla valorizzazione e sulla fruizione di beni culturali, sia materiali che immateriali, il secondo sulla ideazione e sulla messa in campo di iniziative creative all’interno di diverse discipline. Le attività e le iniziative proposte in entrambi gli ambiti devono realizzarsi nel territorio dell’area metropolitana di Venezia. L’accoglimento dei progetti sarà ad insindacabile giudizio della Fondazione attraverso una specifica Commissione di valutazione.

L’ambito 1 è destinato a soggetti pubblici o privati senza scopo di lucro titolari di Musei, archivi e biblioteche localizzati all’interno della Città Metropolitana di Venezia, ma anche ad enti o associazioni, sempre senza scopo di lucro e regolarmente registrati, operanti all’interno o a favore di luoghi di cultura. Ciascuna richiesta presentata all’interno di questo ambito dovrà avere come oggetto la progettazione e la realizzazione di progetti capaci di stimolare la partecipazione e la frequentazione del luogo e/o a rendere fruibile il patrimonio culturale contenuto in esso. Saranno esclusi i progetti che non contengano almeno due di questi requisiti: A) rafforzare la fruizione e l’accessibilità inclusiva con particolare attenzione a giovani e fasce fragili della popolazione; B) potenziare attraverso l’innovazione tecnologica la fruizione del luogo di cultura e/o delle collezioni; C) procedere a riordino, catalogazione, indicizzazione e digitalizzazione, ma solo se finalizzati alla fruizione del patrimonio oggetto di queste azioni.

L’ambito 2 si rivolge ad enti, associazioni e fondazioni con sede legale all’interno della Città Metropolitana di Venezia. Ciascuna richiesta dovrà avere come oggetto la progettazione e l’esecuzione di progetti artistici e culturali finalizzati alla valorizzazione della creatività artistica. Saranno esclusi i progetti che non risponderanno alle due condizioni seguenti: A) progettare e mettere in opera attività culturali di creatività artistica con particolare riferimento a pittura, scultura, fotografia, letteratura, cinema, video-arte, teatro, musica, danza, balletto, arti performative e altre forme di arte applicata; B) presentare un piano di attività volto a favorire l’avvicinamento del pubblico ed in particolare dei giovani e/o delle fasce fragili della popolazione.

Il contributo massimo che potrà essere riconosciuto ai progetti approvati sarà di 20.000 euro per l’ambito 1 e di 15.000 euro per l’ambito 2, indipendentemente dal costo complessivo dell’iniziativa. Chi proporrà l’iniziativa dovrà garantire un co-finanziamento di importo pari almeno al 35 per cento del costo complessivo del progetto. Oltre al soggetto proponente, sono ammessi anche altri soggetti co-finanziatori.

“L’edizione 2024 del Bando Cultura – sottolinea Michele Bugliesi, presidente della Fondazione di Venezia – conferma l’impegno della Fondazione a favore della comunità veneziana, recependone e valorizzandone spinte innovative, inclusive e creative. Con la nuova iniziativa prosegue la nostra azione tesa a sostenere la complessa e vivace rete di enti, associazioni e fondazioni determinanti per la crescita culturale dell’intero territorio, consentendo loro di dare nuovo vigore ad una pluralità straordinaria di voci, luoghi e azioni che abbiamo il dovere di tutelare e rilanciare.”

Per la realizzazione dei progetti selezionati è previsto un lasso di tempo di 12 mesi, periodo entro il quale dovrà essere pianificato l’utilizzo del contributo.

Le richieste di partecipazione al bando dovranno essere presentate esclusivamente utilizzando il modulo specifico, che può essere scaricato dal sito della Fondazione all’indirizzo https://www.fondazionedivenezia.org/archivio-attivita/bando-cultura-2024/. Il modulo correttamente compilato andrà inviato esclusivamente a mezzo PEC all’email produzione@pec.fondazionedivenezia.org, insieme alla documentazione richiesta.

Il “Bando Cultura 2024” sarà presentato nei prossimi giorni in occasione di una call aperta a chiunque fosse interessato ad approfondirne contenuti e modalità operative. Ulteriori informazioni possono essere richieste all’indirizzo bandi@fondazionedivenezia.org.

Comunicato stampa "Bando Cultura 2024"