In M9 dal 2 al 12 settembre arriva “Venice VR Expanded”

Notizie - Approfondimenti

Museo M9, via Pascoli 11, Venezia Mestre

2 settembre 2020

Dal 2 al 12 settembre, dalle ore 15.00 alle 23.00, M9 - Museo del ’900 ospita le opere di Venice VR Expanded, la sezione di Virtual Reality della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

Venice VR Expanded presenta al terzo piano di M9 28 progetti immersivi in concorso, otto opere fuori concorso - Best of VR (selezione internazionale delle migliori opere VR) e quattro progetti sviluppati nel corso delle edizioni di Biennale College Cinema – VR.

Un totale di 40 opere in Virtual Reality, provenienti da 24 Paesi.

Per consentire l’ingresso in sicurezza e secondo le prescrizioni necessarie al contenimento dell’emergenza sanitaria, i visitatori potranno visionare le opere di Venice VR Expanded, riservate ad un pubblico di età pari o superiore a 14 anni, nella fascia oraria selezionata al momento dell’acquisto del biglietto, scegliendo tra quattro slot della durata di 1 ora e 40 minuti, con ingresso alle ore 15, 17, 19 e 21.

In occasione di Venice VR Expanded, dal 2 al 12 settembre, M9 - Museo del ’900 riapre l’esposizione permanente dalle ore 15 alle 21 con tariffa speciale.

I biglietti sono disponibili su www.m9museum.it a partire dal 31 agosto e direttamente in Museo dal 2 settembre con questa formulazione:

Ingresso singolo Venice VR Expanded* 10 €
Ingresso singolo Esposizione permanente M9 10 €
Ingresso singolo Venice VR Expanded + Esposizione permanente M9* 15 €
Abbonamento Venice VR Expanded** 60 €

*Il biglietto consente l’accesso alla sezione Venice VR Expanded per slot di 1 ora e 40 minuti.

**L’abbonamento comprende 5 ingressi alla sezione Venice VR Expanded e 2 ingressi all’esposizione permanente di M9 - Museo del ’900. Al momento dell’acquisto dell’abbonamento si dovranno indicare gli slot orari di accesso per la sezione Venice VR Expanded.

Per i bambini e i ragazzi dai 6 ai 13 anni, che non possono accedere a Venice VR Expanded, dal 2 al 12 settembre, alle ore 15 e alle ore 17, M9 propone il laboratorio didattico A Box of stories al prezzo agevolato di 4 € a partecipante.

Per ulteriori informazioni: info@m9museum.it; www.m9museum.it; FB @M9museum; TW/IG @M9social

Di seguito l’elenco completo dei film in programma. Per una sintesi delle trame si rinvia al sito di M9 al seguente link: https://www.m9museum.it/eventi/venice-vr-expanded-2020/

 

In concorso:

HERE, di YSANDER ASHTON - USA, UK (5’)

TERRAIN, di LILY BALDWIN, SASCHKA UNSELD, KUMAR ATRE - USA, Germania (45’)

SMAGEN AF SULT (A TASTE OF HUNGER), di CHRISTOFFER BOE, DAVID ADLER - Danimarca, Svezia, Francia (15’)

HAVFOLKET KALDER MØRKNET VAND (HUSH), di VIBEKE BRYLD - Danimarca (10’)

GOODBYE MISTER OCTOPUS, di AMAURY CAMPION - Francia, USA (8’)

OM DEVI: SHEROES REVOLUTION, di CLAUDIO CASALE - Italia, India (23’)

AFRICAN SPACE MAKERS, di THE NRB BUS COLLECTIVE - Kenya, Germania (50’)

BABA YAGA, di ERIC DARNELL, MATHIAS CHELEBOURG - USA (15’)

SHA SI DA MING XING (KILLING A SUPERSTAR), di FAN FAN - Cina (20’)

GNOMES AND GOBLINS, di JON FAVREAU, JAKE ROWELL - USA (fino a 120’)

AGENCE, di PIETRO GAGLIANO - Canada (10’)

AU PAYS DU CANCRE MOU (IN THE LAND OF FLABBY SCHNOOK), di FRANCIS GELINAS - Canada (6’)

DREAMIN’ ZONE, di FABIENNE GIEZENDANNER - Francia, Svizzera, Germania, Corea del Sud (18’)

PENGGANTIAN (REPLACEMENTS), di JONATHAN HAGARD - Giappone, Germania, Indonesia (12’)

PAPER BIRDS, di GERMAN HELLER, FEDERICO CARLINI - Argentina (19’)

GREAT HOAX: THE MOON LANDING, di JOHN HSU, MARCO LOCOCO - Taiwan, Argentina (17’)

BEAT, di KEISUKE ITOH - Giappone (12’)

THE HANGMAN AT HOME – AN IMMERSIVE SINGLE USER EXPERIENCE, di MICHELLE KRANOT, URI KRANOT - Danimarca, Francia, Canada (25’)

ONCE UPON A SEA, di ADI LAVY - Israele, Canada (22’)

4 FEET HIGH, di MARIA BELEN PONCIO, ROSARIO PERAZOLO MASJOAN - Argentina, Francia (15’)

AJAX ALL POWERFUL, di ETHAN SHAFTEL - USA, Cina (15’)

MINIMUM MASS, di RAQI SYED, AREITO ECHEVARRIA - Nuova Zelanda, Francia, USA (20’)

WE LIVE HERE, di ROSE TROCHE - USA (12’)

SILTOJEN ALTA TULEVAISUUDEN IHMISELLE (MAN UNDER BRIDGE), di HANNA VÄSTINSALO - Finlandia (7’)

RECODING ENTROPIA, di FRANÇOIS VAUTIER - Francia (8’)

KINSHASA NOW, di MARC-HENRI WAJNBERG - Belgio, Congo (25’)

WO SHENG MING ZHONG DE 60 MIAO (ONE MORE MINUTE), di WAN DAMING - Cina (26’)

MIRROR: THE SIGNAL, di PIERRE ZANDROWICZ -Francia (9’)

 

Fuori concorso:

Best of VR

SOUND SELF: A TECHNODELIC, di ROBIN ARNOTT -USA (20’)

DOWN THE RABBIT HOLE, di RYAN BEDNAR - Svezia (fino a 300’)

1ST STEP - FROM EARTH TO THE MOON, di JÖRG COURTIAL, MARIA COURTIAL - Germania (14’)

THE ROOM VR: A DARK MATTER, di MARK HAMILTON - UK (fino a 180’)

JIOU JIA (HOME), di HSU CHIH YEN - Taiwan (18’)

BLIND SPOT, di HU ZHANGYANG - Cina (fino a 360’)

THE BOOK OF DISTANCE, di RANDALL OKITA - Canada (25’)

GRAVIDADE VR (GRAVITY VR), di FABITO RYCHTER, AMIR ADMONI - Brasile, Perù (15’)

Biennale College Cinema - VR

VAJONT, di IOLANDA DI BONAVENTURA, produttore/producer SAVERIO TRAPASSO - Italia (25’)

prodotto col Biennale College Cinema VR grant

MEET MORTAZA VR, di JOSÉPHINE DEROBE, produttrice/producer ORIANE HURARD -Francia, Belgio (13’)

sviluppato in occasione del Biennale College VR, ma non finanziato direttamente

IL DUBBIO – EPISODIO 1, di MATTEO LONARDI, produttore/producer FRANCESCO LONARDI - Italia (7’)

sviluppato in occasione del Biennale College VR, ma non finanziato direttamente

QUEERSKINS: ARK, di ILLYA SZKILAK, CYRIL TSIBOULSKI, produttori/producer SARAH VICK, DIEGO PRILUSKY - USA (17’)

sviluppato in occasione del Biennale College VR, ma non finanziato direttamente

M9 riapre le sue porte per il VR Venice Expanded