La Fondazione di Venezia presenta i nuovi progetti per le scuole

Notizie - Approfondimenti

Due grandi progetti destinati agli studenti delle classi quarte e quinte dei licei e ai piccoli studenti delle scuole primarie della Regione. Sono le nuove proposte per l’anno scolastico 2019-2020 della Fondazione di Venezia, intitolate rispettivamente (R)evolution, finalizzata alla realizzazione di un magazine, e “Nel mondo di Štěpán Zavřel”, il cui risultato finale sarà un video di animazione.
Il primo progetto vede ancora una volta la Fondazione impegnata in tandem con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, ed è stato ideato per fornire agli studenti occasioni e strumenti di approfondimento su tematiche attinenti agli argomenti degli ultimi due anni di studio, coinvolgendoli in una esperienza di scrittura giornalistica guidata da esperti. Destinato ad un numero massimo di dieci classi, il progetto – realizzato in collaborazione con Il museo M9 e il Memoriale della Grande Guerra di Montebelluna e patrocinato dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto – prevede, a partire dal prossimo mese di ottobre, una prima fase di condivisione, cui faranno seguito cinque incontri di formazione destinati a due classi per volta. Tutti gli incontri saranno comunque disponibili per tutte le classi attraverso il canale Youtube della Fondazione. Nella seconda fase del progetto gli studenti, seguiti dai propri docenti di riferimento e sotto la supervisione dell’esperto di giornalismo, lo scrittore Leonardo Mello, daranno forma agli articoli che confluiranno nella rivista “(R)evolution”. Nel mese di maggio il lavoro dei ragazzi diventerà l’attesa rivista, presentata e distribuita nel corso di un evento che vedrà la partecipazione di esperti di giornalismo e di comunicazione.
Sarà invece un viaggio nel mondo delle illustrazioni di Štěpán Zavřel il progetto che la Fondazione di Venezia dedica ai più piccoli. Le opere dell’illustratore boemo saranno infatti al centro di una originale esperienza di conoscenza e di rielaborazione creativa ideata dalla Fondazione di Venezia in collaborazione con il Museo Artistico “Štěpán Zavřel” di Moruzzo, in provincia di Udine. Il punto di partenza sarà la mostra “Nel mondo di Štěpán Zavřel”, curata da Marina Tonzig e realizzata della sede della Fondazione, in Rio Novo a Venezia, a metà ottobre in occasione del ventennale della morte di Zavřel. Venti opere originali racconteranno, insieme a story board e bozzetti di libri, la vita del poliedrico artista, costituendo il punto di partenza per trenta laboratori artistici in cui i bambini delle primarie, suddivisi per classi di appartenenza, creeranno gli elementi scenici destinati alla realizzazione di un video d’animazione in stop motion curato dalla videomaker Giorgia Rorato.
Nel corso della presentazione sono state anche presentate le proposte dell’ormai consolidato percorso di alternanza scuola-lavoro “Tutta un’altra Asl”, insieme al riconfermato progetto “Un Memoriale per i giovani”, realizzato in collaborazione con il Memoriale Veneto della Grande Guerra e il Comune di Montebelluna.
Per informazioni e adesioni ai nuovi progetti per le scuole della Fondazione di Venezia si può scrivere all’indirizzo g.mimmo@fondazionedivenezia.org, o contattare la responsabile di progetto Giorgia Mimmo al numero 041-2201273

La Fondazione di Venezia presenta i nuovi progetti per le scuole