Calendario di Eventi

L Lun

M Mar

M Mer

G Gio

V Ven

S Sab

D Dom

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

0 eventi,

Magazine

#nonsolocompiti, la parola ai ragazzi!

Sono proprio loro, le ragazze e i ragazzi fra gli 11 e i 14 anni che hanno partecipato all’edizione 2023-2024 di #nonsolocompiti, a raccontarsi senza esitazioni nel sondaggio di InTribe con cui è stato monitorato il progetto della Fondazione di Venezia, che anche nell’anno scolastico appena concluso ha garantito a ragazzi e famiglie la possibilità di usufruire, al di fuori delle lezioni ordinarie, di spazi in cui non solo fare i compiti, ma anche partecipare a laboratori ludico-ricreativi capaci di creare momenti di socialità e di attivare e sviluppare le competenze trasversali.

 

Il progetto ha coinvolto attivamente 364 ragazzi, 40 educatori, 10 tirocinanti, 5 cooperative capofila (Itaca, Sumo, La Sfera di Pistacchio, Titoli Minori e Olivotti), sviluppandosi in 12 luoghi dell’area metropolitana veneziana, ossia Chioggia, Cinto Caomaggiore, Pramaggiore, Chirignago, Dolo, Marghera, Malcontenta, Mestre, Sambruson, San Donà di Piave, Sottomarina, Venezia Centro Storico, dove sono stati attivati spazi educativi che hanno avuto anche un altro grande pregio, ossia quello di favorire i tempi di conciliazione famiglia-lavoro. A rispondere al questionario sono stati 168 ragazzi (47 per cento femmine e 53 per cento maschi), che hanno subito permesso di rilevare come, in oltre il 71 per cento dei casi, entrambi i genitori lavorano. #nonsolocompiti ha quindi consentito di venire incontro ad un’esigenza particolarmente sentita dagli adulti, ossia quella di poter conciliare in maniera qualificata e “protetta” il rapporto tra scuola, famiglia e lavoro. Per quanto riguarda il ritorno in termini di socialità e crescita personale, i ragazzi e le ragazze partecipanti hanno confermato per quasi l’81 per cento di sentirsi più autonomi, mentre oltre il 71 per cento ritiene che #nonsolocompiti sia servito a migliorare il rendimento scolastico e più del 73 per cento ha trovato l’esperienza utile per organizzarsi meglio nello studio e nelle attività di tutti i giorni. Sempre il 73 per cento ha visto accresciuta la voglia di frequentare gli amici e molto interessante è anche il dato relativo al tema complesso della felicità, con quasi il 64 per cento dei partecipanti che ha rivelato di sentirsi più felice rispetto all’anno precedente.

 

 

Molto interessante lo spaccato che emerge dal ritorno di cosa succedeva durante i compiti, espresso con risposta multipla. “Ci aiutavamo tra amici” è stata la risposta più gettonata per il 43,5 per cento degli intervistati. Per oltre il 36 per cento “era un momento molto vivace”, mentre il 31 per cento ha sottolineato che “si stava bene e sembrava meno faticoso”.

Nel sondaggio sono state evidenziate anche le attività che i ragazzi e le ragazze vorrebbero poter fare nella prossima edizione, dichiarate sempre con risposta multipla: al primo posto troviamo la possibilità di vedere film, indicata dal 46 per cento dei partecipanti, seguita a ruota dalle pratiche sportive con oltre il 44 per cento dei consensi. Sul terzo gradino del podio arriva con un po’ di distacco la pet therapy.

(Sondaggio completo in allegato)

 

Risultati sondaggio #nonsolocompiti